• PAROLA INGLESE, FRANCESE, OLANDESE, TEDESCA E RUSSA

Catastro

"Catastro" è l'istituzione che considera le proprietà per mappe, disegni, piante ed è la fonte del valore imponibile, il valore stimato della proprietà ai fini fiscali.

Mentre la Registro de la Propiedad della scuola e il atto può ben confermare la proprietà di una proprietà e le condizioni della stessa, come in quale percentuale, se ci sono limitazioni o oneri (come mutuo, aste pubbliche, controversie giudiziarie, ecc.), il Catastro ti darà una migliore comprensione dei confini , la posizione esatta della proprietà (di solito in forma visiva), le dimensioni e la descrizione della proprietà, solitamente con mappe, posizione e disegni.

Tuttavia, quando si completa la costruzione di una casa (o di un'estensione come una nuova stanza), o di un'altra costruzione come una piscina, un garage, un capannone, ecc., È necessario informare il catasto di questa nuova modifica sulla proprietà, ma Anche a Catastro . È necessario fornire piani e disegni a Catastro su questi nuovi edifici o nuove parti estese della proprietà. Se non lo fai, puoi avere problemi futuri perché il Catastro non saprà mai dell'esistenza di quelle nuove costruzioni.

C'è un malinteso generale da cui i proprietari, quando completano la costruzione di una casa, o l'estensione di una costruzione esistente, o altri (come garage, piscine, ecc.), Pensano che Catastro registrerà automaticamente queste costruzioni quando passerà da un notaio. Sfortunatamente, non è così. Quando completi una di queste opere, devi dichiararle al notaio, al registro fondiario e al Catastro.

Una volta che la costruzione è debitamente iscritta nel Catastro, il lavoro è finito e presto (a volte ci vogliono circa 1 o 2 anni) inizierai a ricevere le fatture dalla tassa comunale.

I registri catastrali per molte proprietà in Spagna sono obsoleti e inaccurati. Il sistema Catastral è stato utilizzato per formulare il valore delle proprietà e quindi per fissare il livello imponibile su ciascuna proprietà. Per molti spagnoli l'elusione delle tasse è un passatempo nazionale e molti di loro non sono riusciti ad aggiornare i loro dettagli catastrali per paura di pagare un livello fiscale aumentato.

Questa l'aggiornamento di Catastro è sempre stato un sistema volontario quindi chiunque non fosse riuscito ad aggiornare la propria proprietà in Catastro (e quindi risparmiato sulla tassa dovuta) non stava facendo nulla di male. In molti casi al giorno d'oggi, troverete i proprietari spagnoli molto riluttanti ad aggiornare le loro proprietà nel Catastro ed è molto difficile convincerli altrimenti.

Ma ora, nel 2014, è OBBLIGATORIO. Quindi, ora, è stato stabilito un periodo di 2 anni a REGOLARIZZARE e AGGIORNAMENTO CATASTRO. Catastro ha notato che esiste un numero elevato di proprietà che non vengono aggiornate nel database Catastro. Di solito, queste proprietà hanno dimensioni dell'edificio dichiarate sottostimate o parti della proprietà (come piscina, garage o altre parti della casa), non dichiarate a Catastro e, di conseguenza, PAGANDO MENO TASSA DI CONSIGLIO CHE DOVREBBERO. Pertanto, ora esiste un processo di regolarizzazione e aggiornamento delle proprietà in Catastro che termina il 2016. Pertanto, è assolutamente necessario chiedere una consulenza legale per verificare se è necessario AGGIORNA I TUOI REGISTRI DI CATASTRO.

Fai clic qui per saperne di più sul processo di aggiornamento delle proprietà in Catastro.

Se la tua proprietà non è stata aggiornata a Catastro, dovresti pagare meno tasse del Consiglio di quanto dovresti. Pertanto, una volta presentati i documenti necessari a Catastro e completato il processo di regolarizzazione, Catastro può inviare fatture retrospettive per l'importo delle imposte comunali non pagate per le costruzioni non dichiarate fino a 4 anni fa.

Fare clic qui per ulteriori informazioni sull'imposta comunale per costruzioni non dichiarate.

Quindi, oltre a consultare i registri catastali della proprietà, è sempre consigliabile consultare il catastrofico per verificare come la proprietà è iscritta e registrata.

Catastro, Registro de la Propiedad (catasto) e l'escritura (titoli di proprietà)

I Catastro è un sistema secondario istituito in Spagna per gestire la proprietà, la descrizione e i confini di tutte le proprietà del paese. principalmente nel Catastro le informazioni registrate sulla proprietà in cui si trova nelle mappe, che è la dimensione della costruzione, che sono i confini e le coordinate, ecc.

L'altro sistema di cui molte persone hanno sentito parlare è il Registro de la Propiedad che è un ufficio estremamente importante per l'acquirente della proprietà e dove si concentra sulla proprietà legale di un immobile e se ci sono oneri e privilegi sulla proprietà. Per una piccola quota il Registro = Land Registry ti darà una Nota Simple e troverai le seguenti informazioni:

  • Chi è il proprietario della proprietà: quante persone, in quale percentuale e il modo in cui la proprietà è di proprietà.
  • Una descrizione della proprietà: area, regione e zona.
  • Dove si trova la proprietà.
  • Qual è la "storia" della proprietà: come è stata creata la terra, quando, chi erano i precedenti proprietari, storicamente, ecc.
  • Quali elementi sono considerati nella proprietà: quante stanze, servizi igienici, dimensioni degli edifici, ecc.
  • Limitazioni, vincoli e oneri: se la proprietà è all'asta pubblica, o embargo, o sequestro, o espropriato, o con un mutuo, un debito o un diritto di accesso da parte di un vicino, ecc.

Quindi la principale differenza tra il sistema del registro fondiario inglese è abbastanza ovvia immediatamente: ci sono due registri separati in Spagna (che non sono collegati a nessun livello utile) quindi le informazioni da un lato potrebbero essere corrette ma dall'altro no.

Quindi, quali sono le principali differenze tra i due sistemi? Bene, quello principale ha già ricevuto risposta perché il Registro de la Propiedad conferma la proprietà legale di un immobile e (con la produzione di una Nota semplice) confermando gli oneri ecc.

Molti acquirenti in passato hanno considerato il atto (atti di proprietà) come il documento più importante da controllare prima di acquistare una proprietà (e questo è certamente uno dei documenti da vedere prima di impegnarsi in un acquisto), ma è altamente raccomandato controllare sia il Catastro spagnolo che il Catasto spagnolo , per verificare che le informazioni contenute in una siano le stesse contenute nell'altra. In effetti, il sistema spagnolo sta facendo grandi sforzi per collegare entrambi i registri, ed è già stato fatto in aree urbane come le città o le grandi urbanizzazioni.

Il problema di solito proviene da aree rustiche e di campagna in cui è molto difficile “coordinare” le informazioni registrate in entrambi i casi.

Ma qual è la descrizione valida della mia proprietà? quello di Catastro? quello registrato nel catasto? quello vero?

Come spiegato sopra, quando si effettua una modifica di una proprietà (considerando "proprietà" come terra, costruzione, ecc.), È necessario informare l'ufficio del registro fondiario e Catastro. Significa che DEVI farlo. Non esiste un sistema "automatico" dal catasto per rilevare le modifiche da tutte le proprietà in un'area specifica. Pertanto, l'amministrazione spagnola lascia particolari per svolgere questo compito, passando ai cittadini l'obbligo di aggiornare i registri dal catasto e a Catastro.

Puramente, la registrazione di una modifica di una proprietà al catasto è "VOLONTARIA". Significa che non vi è alcun tipo di obbligo nei confronti dell'utente di aggiornare il catasto ogni volta che si modifica la proprietà. Tuttavia, ti verrà richiesto di farlo se desideri effettuare qualsiasi tipo di transazione legale con la proprietà, come vendita o mutuo.

Ad esempio, avere Catastro aggiornato è un OBBLIGO, a causa del fatto che l'imposta del Consiglio è calcolata sulla dimensione delle costruzioni. Pertanto, in caso di modifica delle dimensioni di un immobile, questo deve essere segnalato a Catastro, al fine di modificare e adattare di conseguenza la fattura fiscale del Consiglio.

Tenendo conto del fatto che la registrazione di una modifica nel catasto è "volontaria" e che l'aggiornamento del Catastro è "obbligatorio", è abbastanza comune trovare grandi discrepanze nella descrizione delle proprietà sul mercato.

  Per esempio, potremmo trovare immobili in cui la casa è stata estesa tempo fa e, essendo stato informato Catastro, è stato evitato l'aggiornamento del catasto. Quindi, qui ci saranno due diverse identificazioni di una proprietà: quella del catasto che mostra la casa come prima dell'estensione e quella dell'ufficio Catastro già aggiornata.

LE DISCREPANZE SULLE COSTRUZIONI SONO FACILI DA AGGIORNARE NEL REGISTRO DELLA TERRA E IN CATASTRO

Come spiegato sopra, quando un'eventuale modifica apportata in una proprietà è dovuta per a COSTRUZIONE elemento: costruzione di una casa, o di una nuova parte di casa, oppure di un garage, piscina, ecc, quindi l'aggiornamento catastrofico e catastale è più o meno facile. Ci sono modi rapidi per procedere con l'aggiornamento dei record in entrambi i casi. Lo stesso se c'è una discrepanza nella descrizione della costruzione tra Catastro e Catasto.

Ma non possiamo dire lo stesso quando si crea la discrepanza SULLA TERRA. È abbastanza comune trovare appezzamenti con diversi registri e descrizioni nel catasto, nel Catastro, e persino nel reale, nel complesso in appezzamenti piuttosto vecchi o in terreni rustici. Come avvocati, troviamo spesso questo tipo di problemi con i nostri clienti.

   Per esempio, è abbastanza comune trovare, in terreni rustici, un terreno con 5.000 m2 di terreno reale, essendo registrato nel registro fondiario con 8.000 m2, e in Catastro con 7.000 m2. Quando i clienti vengono informati di questo problema, la prima domanda che pongono è "qual è la dimensione corretta della mia terra?"; qual è la descrizione corretta ?, quella di Catastro ?, quella del catasto? o quella reale ?. E, dopo un lungo periodo di pratica, la nostra domanda è sempre la stessa: dipende da ogni caso particolare.

La ragione di questa discrepanza può essere dovuta a innumerevoli cause. Seguendo l'esempio sopra, alcune eventuali ragioni:  

  • Può capitare che uno dei precedenti proprietari, con un terreno di 8.000 m2, abbia recintato solo 5.000 m2 al fine di risparmiare spese (è una recinzione più economica di 5.000 m2 invece di 8.000 m2). E, sebbene avessero proprietà su 8.000 m2, i seguenti proprietari e acquirenti avevano pensato che il terreno fosse quello recintato, e non il resto.

E, essendo 8.000 m2 la trama iniziale, la strada circostante alla proprietà è stata successivamente estesa dalla parte dell'amministrazione locale e prendendo una parte del terreno per essa. Ad esempio, per un totale di 1.000 m2. Questa "appropriazione" di terreni non è mai stata registrata nel catasto e ora, nei piani aerei di Catastro, sono riportati gli 8.000 - 1.000 = 7.000 m2.

  • Può anche accadere che uno dei precedenti proprietari abbia venduto una parte del terreno a qualcun altro, in privato, e questo contratto non è stato autenticato, né registrato nel catasto ... ecc.

Il punto qui è che, così come abbiamo detto che risolvere le discrepanze su questi record per le costruzioni era relativamente facile da risolvere, non è lo stesso quando queste discrepanze riguardano terreni, terreni e / o confini. Esistono modi più complicati per risolvere queste discrepanze in cui incidono su terra, trame, confini, ecc.

Pertanto, sfortunatamente, non abbiamo una soluzione specifica per i problemi tra Catastro, catasto e la descrizione reale, più che uno studio individualizzato di ogni caso particolare

VUOI PARLARE CON UNO DEI NOSTRI SPECIALISTI?
Chiamaci ora! Ti aspettiamo per aiutarti!
+34 965 48 81 68


CONTATTACI!